Libri.

Ologrammi della mente,
membra nate
d’inchiostro e carta,
a voi vorrei parlare.
All’incontro delle realtà,
incontrarsi.

Destini premeditati.
Li avreste scelti?

Anime. Reali?
Escono dalla copertina,
s’arrampicano e
scivolano dentro,
silenziose.

Parlano. Nere
lettere fissate su
bianco. Acquistano
tono, forma, intensità,
identità.

Caratteristiche definite.
Sareste stati così?

Ma via, su, ditemi.
Pietà d’un animo partecipe.
Le mie viscere vi conservano,
nonostante le pagine consumate,
vivi.

Storie. Possibili?
Possibile, giunti alla fine,
sensazione stomacale.
Le voci sono scivolate
al centro. Dove dovevano.

Era la copertina giusta.

12085265_10207780274854495_876466366_o

L.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...