About

23632376_10214623146001997_2944645738936088918_o

Chi sono?
Livia
22 anni
Pesaro


Lettere Moderne – Alma Mater Studiorum, Bologna ;
Université Catholique de Louvain, Louvain-la-Neuve.

Master CLE Erasmus Mundus – Université de Strasbourg, Strasbourg ;
Alma Mater Studiorum, Bologna.

 


 

Da dove nasce l’idea del blog?

20 anni, l’inesperienza che li contraddistingue e l’inarrestabile ricerca di sé, del proprio spazio, della propria voce che li caratterizza. Da qui nasce questo blog.
Non è stato un cieco impulso da seguire nato per caso in un attimo, ma una realtà probabilmente già scritta in me che nel tempo si è manifestata come una forte esigenza. Non cimentarmi in questa esperienza avrebbe significato chiudere una porta prima ancora di aprirla, fingere di non vedere la pianta che ha sete e non annaffiarla. Negarmi una possibilità.
L’ho capito pian piano e forse non ancora pienamente, come tutti quelli a cui non è mai sufficiente ‘essere bravi’ perché bisognerebbe ‘essere molto più bravi dei bravi’ per potersi sentire sicuri e buttarsi.
Ora, io non so che cosa emergerà da questo ‘tentativo (perché per ora non può che essere tale) di espressione di me’ e non so quanto, quando, come sarò in grado di portarlo avanti, tuttavia cercherò di farlo il più diligentemente possibile. Non intendo, però, trasformare il blog in un diario né ingabbiarlo in definizioni e confini. Sarà aggiornato ogni qualvolta sentirò di dover dire qualcosa, qualsiasi cosa, con la speranza che possa essere un aiuto per me ed un piacere per chiunque abbia voglia di leggermi.

Perché La mia amica coperta?

La mia amica coperta è il titolo di uno dei libri dei Peanuts, quello in cui Linus decide di rinunciare alla propria coperta, finendo poi per averne nuovamente bisogno a seguito di una serie di avventure.
La coperta, come fonte di sicurezza di protezione di calore, ha giocato anche nella mia vita un ruolo fondamentale, accompagnandomi ogni notte nel mondo dei sogni… e non solo! Era con me quando giocavo, quando avevo paura, quando ero triste. Un’amica e al contempo una sorta di propaggine di me stessa.
Eppure questo non basta a giustificare la scelta del titolo, esiste un’altra motivazione meno concreta.
La coperta, infatti, ha per me lo stesso valore che attribuisco alla scrittura: un trait d’union tra la realtà esterna e quella interna. Uno strumento per sentirsi e riconoscersi parte della realtà, a volte, e per distaccarsene, pur continuando ad esserci immersi, altre volte. E siccome qui si tratta della mia amica coperta, della mia propaggine, allora il risultato sarà nient’altro che la mia visione del reale.

L.

2 pensieri su “About

    • livia3 ha detto:

      La bellezza dello scrivere sta nel sapere che c’è qualcuno dall’altra parte di sé che apprezza ciò che dici, come lo dici. …perciò, grazie! 😊

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...